Lettera ai miei figli. Quando sarete grandi.

lettera ai miei figli

Lettera ai miei figli: perché

Lettera ai miei figli: una lettera che parla di voi, di noi.
Perché?
Perché gli anni che passano non possano cancellare quello che c’è stato, perché tutto l’amore che gira e rigira poi ritorna, perché è bello raccontarvi e raccontarsi.

Scrivere una lettera ai miei figli, una lettera che forse è più per me, più per noi mamme che per voi…Perché sono le emozioni che ci fanno tremare, che ci fanno vibrare fin dentro al cuore per poi arrivare fino in fondo alla testa, fino in fondo…

Perché anche se non ricorderete ogni singolo gesto, ogni singolo atto fatto da noi… Ne sarete parte.
Perché quello che facciamo oggi, costruisce il vostro essere un domani!

Lettera ai miei figli

Quando sarete grandi

Quando sarete grandi non ricorderete tutto.

Non ricorderete le mani nelle mani, gli schizzi in riva al mare, il gioco con le onde, tutti i castelli di sabbia.

Non ricorderete le dormite accoccolati, i pianti per i gelati, le cadute in acqua bassa, le canzoni per tenervi all’ombra.

Non ricorderete le docce nel cortile, i libri letti a sera, la caccia alle zanzare, la lotta per dormire.

Quando sarete grandi non ricorderete tutto.

Non ricorderete i baci per le bue, le urla per quel gioco, i sorrisi del solletico, la paura per la febbre.

Non ricorderete le attese dal pediatra, le fughe dal lettino, l’equilibrio nell’accogliervi, la sorpresa di un bel gesto.

Non ricorderete le parole che fanno male, la casa sottosopra, i muri colorati, la tenda bianca su cui avete versato il gelato.

lettera-ai-miei-figli

Quando sarete grandi non ricorderete tutto.
Ma tutto sarà già parte di voi.

Non ricorderete come vedevate il mondo e come il mondo vedeva voi.

lettera figliIo ricorderò.
Ricorderò il sapore di questi giorni, i colori di questi momenti.
E, guardando, forse con nostalgia, non mi perderò, perché continuerò a guardare e ricordare.

E, dentro di voi, troverò il sapore di quei giorni, il colore un po’ sbiadito di quei ricordi mi farà compagnia.

Dentro di voi, ci sarà, ci sarà tutto, lo so!

Nulla andrà perso. Mai.

Forse non ricorderete, ma sarete…

Lettera ai miei figli, lettera a me: per non dimenticare di ricordare!

Marika M.

 

Se ti è piaciuto questo scritto prova a sbirciare anche qui!

1 Comments
  • Silvia

    Rispondi

    Non ricorderete tutto… ma quello che facciamo oggi, costruisce il vostro essere un domani!
    Quanta verità!

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: