BLOG Fuori di Poesie

Mamma lo squalo fa paura?

Poesia contro la violenza sui bambini.

Mamma lo squalo fa paura?
Si lo squalo fa paura, ma forse lo squalo che temiamo di più non è sempre nel mare.
Può essere nel bullo che ti deride, nell’adulto che ti ferisce, nelle orecchie che non ti ascoltano, nei sorrisi che nascondono i soprusi.
Ma lo squalo chi è?
I bambini non si toccano.

Una poesia contro la violenza sui bambini, una poesia contro la violenza sui bambini in tutte le sue forme. Un bullo o una parola offensiva, violenza sul corpo o violenza nell’anima.

Una poesia contro la violenza sui bambini… Perché a volte lo squalo non nuota nel mare.

 

Mamma lo squalo fa paura?

 

Lo squalo

Ho paura dello squalo che avanza
Ma ho più paura di essere chiuso in una stanza.

Ho paura delle fauci appuntite
Ma ho più paura delle lingue inviperite

Ho paura della pinna che affiora
Ma ho più paura se uno schiaffo mi sfiora

Ho paura della mole potente
Ma ho più paura del bullo prepotente

Ho paura dell’attacco improvviso
Ma ho più paura della falsità di un sorriso

Ho paura degli

occhi da squalo che non vedono
Ma ho più paura quando dico delle cose e non mi credono.

Ho paura dello squalo che arriva dal mare
Ma ahimè a volte è più l’essere umano a farmi tremare.

Lo squalo chi è.

 

Marika Maino

Se ti è piaciuta questa poesia leggi anche le altre fuori di poesie.

 

One comment

Rispondi